Milleproroghe 2016: approvato il D.L. con le disposizioni urgenti in materia di proroga termini

12/12/2016   /   byEconomy Blogger  / Categories :  Ambiente
milleproroghe 2016

Come è ormai consuetudine italiana, continua la tradizione dei decreti-legge cosiddetti “milleproroghe” di fine anno. Il Consiglio dei Ministri dello scorso 23 dicembre 2015 ha, infatti, approvato il decreto legge recante disposizioni urgenti in materia di proroga termini.

Di seguito alcune delle principali proroghe inserite nel nuovo provvedimento.

Infrastrutture e trasporti
Sono previste proroghe in materia di normative a riguardo di requisiti tecnici e economici per la partecipazione a gare d’appalto e lavori pubblici. In particolare, è stato modificato il D.Lgs. n. 163/2006:

  • l’art. 253, comma 9-bis nel seguente modo:
    “In relazione all’articolo 40, comma 3, lettera b), fino al 31 luglio 2016, per la dimostrazione del requisito della cifra di affari realizzata con lavori svolti mediante attività diretta ed indiretta, del requisito dell’adeguata dotazione di attrezzature tecniche e del requisito dell’adeguato organico medio annuo, il periodo di attività documentabile è quello relativo al decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione. Per la dimostrazione del requisito dei lavori realizzati in ciascuna categoria e del requisito dell’esecuzione di un singolo lavoro ovvero di due o tre lavori in ogni singola categoria, fino al 31 luglio 2016, sono da considerare i lavori realizzati nel decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione. Le presenti disposizioni si applicano anche alle imprese di cui all’articolo 40, comma 8, per la dimostrazione dei requisiti di ordine tecnico-organizzativo, nonché agli operatori economici di cui all’articolo 47, con le modalità ivi previste”.
  • l’art. 253, comma 15-bis nel seguente modo:
    “In relazione alle procedure di affidamento di cui articolo 91, fino al 31 luglio 2016 per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria, il periodo di attività documentabile è quello relativo ai migliori tre anni del quinquennio precedente o ai migliori cinque anni del decennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara. Le presenti disposizioni si applicano anche agli operatori economici di cui all’articolo 47, con le modalità ivi previste”.
  • l’art. 189, comma 5 nel seguente modo:
    “Per le iscrizioni richieste o rinnovate fino al 31 luglio 2016, il possesso dei requisiti di adeguata idoneità tecnica e organizzativa di cui al comma 3 puo’ essere sostituito dal possesso di attestazioni SOA ai sensi del regolamento, per importo illimitato in non meno di tre categorie di opere generali per la Classifica I, in non meno di sei categorie, di cui almeno quattro di opere generali per la Classifica II e per la Classifica III, in nove categorie, di cui almeno cinque di opere generali”.

Viene prorogata al 1 gennaio 2017 l’entrata in vigore della norma sulla pubblicazione telematica di avvisi e bandi di gara. Viene prorogato al 31 dicembre 2016 il termine per l’utilizzo delle risorse in materia di edilizia scolastica. Viene prorogato al 31 dicembre 2016 il Contratto di Programma – Parte Servizi 2012-2014 con RFI.

Sistri
Era prevedibile anche la proroga di un altro anno per il Sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), mai partito dall’anno della sua teorica entrata in vigore.

0 comments

Leave a reply