Viaggi low cost: come organizzare un viaggio con un budget minimo

20/05/2018   /   byEconomy Blogger  / Categories :  Economia & Finanza
organizzare viaggio budget minimo

Sono tante le persone che oggi decidono di viaggiare cercando di spendere il meno possibile. Questo consente non solo di raggiungere Paesi molto lontani anche a chi ha un budget non troppo elevato, ma anche a volte di prolungare la vacanza: chi vuole fare un viaggio che dura 3-5 settimane spesso deve per forza fare i conti con le spese.

Oggi fortunatamente esistono ari metodi che consentono di risparmiare sui viaggi, adatti a chiunque, anche a chi viaggia con i figli o a chi ama le comodità.

Gli sconti in rete

Spesso chi fa viaggi low cost si gode il massimo dall’esperienza, soggiornando in alberghi di una certa qualità e fermandosi nelle località più belle. Per farlo senza spendere un occhio della testa si approfitta degli sconti e delle offerte speciali che si trovano in rete.

Internet infatti è un’enorme cornucopia di proposte di questo genere, tra codici sconto per chi si vuole fermare in un certo luogo e proposte da cogliere all’istante per approfittare di sconti incredibili, che a volte arrivano anche a dimezzare il costo di un volo o di un soggiorno in albergo.

Per avere una migliore idea di ciò che internet ci propone provate a visitare https://www.optatravel.com/, dove tutte queste offerte sono precisamente esaminate ed elencate, cosa che ne rende più facile la lettura e il reperimento.

Viaggiare a costi bassissimi

Per fare un lungo viaggio si possono anche sfruttare metodi più “tradizionali”, se così li vogliamo chiamare. A partire dalla scelta del periodo di partenza; chi ha le ferie solo nelle settimane di agosto purtroppo si trova a dover pagare cifre assurde per qualsiasi tipo di soggiorno, soprattutto in Italia.

Se invece ci si può assentare dal lavoro quando lo si desidera, allora si può risparmiare andando al mare in settembre, o organizzando un fine settimana lungo nelle settimane dopo Pasqua. Anche chi ama la montagna può approfittare di questo tipo di metodo per risparmiare: le stazioni sciistiche sono piene soprattutto vicino alle feste natalizie e per tutto il mese di gennaio; andare a sciare in settimana bianca in novembre o in febbraio spesso permette di ridurre drasticamente le spese.

Anche scegliere una meta meno nota e meno “turistica” può essere un buon modo per spendere meno. Invece di andare a Venezia ci si può fermare qualche giorno a Jesolo, prendendo ogni mattina un traghetto per addentrarsi nella laguna. Invece di pernottare a Porto Venere ci si può fermare in città a La Spezia, e così via.

0 comments

Leave a reply